Il marcatore dello spettacolo ‘MCN’ sono voluti cinque giorni per vivere il suo primo ruolo in Ligue 1. Nel quinto round scorso a Metz, Emery ha raggiunto per la prima volta Mbappe, Cavani e Neymar nella squadra ed i tre ‘bagnato’ . Un tridente che divenne non negoziabile a Parigi, segnando i tre contro Girondins, Rennes, Dijon, Metz, Celtic (due partite) e Anderlecht. Un attacco terrificante che Tuchel ha messo per la prima volta nella campagna contro Angers con una celebrazione a testa. Mbappé, Cavani e Neymar si sono uniti e hanno segnato nel trionfo (3-1) di un PSG che è iniziato in Ligue 1 contando le sue tre partite con la vittoria. Il “MCN” ha già un’altra vittima nel suo armadio.

In un incidente irregolare, il tridente ha tenuto il campione. Cavani ha iniziato in Francia come da tradizione: la marcatura. Scivolò per inserire un centro laterale nella bocca. Il primo che ha avuto questa campagna lo ha inviato alla rete. Si è anche imbattuto nel bastone. Avrai più possibilità. Tuttavia, gli Angers non si tirarono indietro. La partita non si è spezzata in una frana e sì nel sorteggio in visita. Mangani batte Areola dagli undici metri. Una battuta d’arresto per un PSG che non brillava. Erano bloccati.

Ma apparve Mbappé. L’attaccante francese ha brillato in Russia e ha iniziato il corso alla fine della Coppa del Mondo. Contro Guingamp, ha giocato dieci minuti e ha fatto un doppio. E contro Angers, ha collaborato con Di Maria per mettere il 2-1. Il suo terzo gol in due partite di Ligue 1. Centro dell’Argentina e pallavolo di Mbappé alla rete . Il suo quinto gol ad Angers. È il tuo rivale preferito.

Mancava Neymar … e il brasiliano ha segnato. Rabiot e Mbappé hanno giocato … e il francese ha dato “Ney” per 3-1. Il PSG ha già avuto il trionfo. A Neymar piaceva il finale con i suoi dettagli ei parigini sfioravano la stanza. Ogni membro della “MCN” aveva il suo obiettivo. Un torrente offensivo in cui Mbappé era il più importante . Non lanciano l’arco. Non rallentano le loro carriere … né i loro obiettivi.

CONTATTI | LAVORA CON NOI  | 

| Cookie e Pubblicità su Internet |

| Informativa sulla Privacy |

«Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»

La Ferrari era la favorita per la pole a Spa-Francorchamps, con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen che mostravano un ritmo veloce in condizioni di asciutto. Ma poi i cieli si aprirono all’inizio della Q3 e divenne un vantaggio Lewis Hamilton. “La pioggia è sempre un amico per me”, ha detto il pilota Mercedes dopo aver conquistato un quinto pole da record in Belgio … Sebbene Spa-Francorchamps sia famosa per il suo clima imprevedibile, per le tre sessioni di allenamento sono state necessarie solo gomme da asciutto. Anche la pioggia è rimasta lontana per i primi due segmenti delle qualifiche, ma poi un acquazzone ha colpito all’inizio del terzo trimestre. Hamilton ha commesso errori alla curva 1 e di nuovo alla curva 12 nei primi giri, il che significa che tutto sarebbe arrivato al suo ultimo giro. Con le condizioni in miglioramento e il rivale Sebastian Vettel non riuscendo ad agganciare un buon giro, Hamilton mantenne la testa per conquistare la pole – la sesta piazza P1 della Mercedes a Spa. Per il quattro volte campione del mondo, è stata l’ultima prestazione epica sul bagnato in una carriera piena di loro – tra cui la sua recente vittoria da dietro in Germania e la pole bagnata dalla pioggia in Ungheria. “Penso che sia stata una delle sessioni più difficili che riesco a ricordare per un po ‘”, ha detto Hamilton. “Ovviamente sotto la pioggia nelle ultime [qualifiche in Ungheria] è stato ovviamente incredibilmente difficile, ma questo era direttamente dalle slick all’interse. “Hai solo pochi giri per trovare il grip, alzare le gomme, capire dove si asciugava la pista e dove era bagnato perché era molto irregolare per tutto il giro. “Verso la fine si stava prosciugando in alcune zone e ancora umido in altre. Non riesco a trovare le parole per descrivere quanto sia stato difficile. Se guardi i giri, sono andato alla curva 1 e di nuovo alla curva 12, quindi ho avuto solo un giro a sinistra altrimenti sarei stato molto più indietro nell’ordine. “Sapevo di avere il ritmo giusto, cercavo solo di trovare il bilanciamento del non spingere troppo ma di non fare marcia indietro troppo. È diverso ogni singolo angolo. In nessun momento puoi mai essere compiacente. Sono super felice, il team ha fatto un ottimo lavoro. La pioggia è sempre un amico per me. ” La Ferrari sembra essere forte sul ritmo di gara e nonostante la partenza in pole, Hamilton si aspetta una dura battaglia, in particolare all’inizio, se Vettel dovesse rimontare il Kemmel Straight e sfruttare la loro impressionante velocità sui rettilinei. “Erano favoriti oggi e saranno favoriti domani ma ciò non significa necessariamente che vinceranno”, ha detto Hamilton. “Sono stati favoriti per parecchie gare ora e siamo riusciti in qualche modo a capovolgere la situazione e ad andare avanti. “Domani sarà una gara difficile. La long run di Sebastian è andata bene ieri, quindi non so se riuscirò a creare il ritmo meritevole di costruire il distacco, ma domani lo scoprirò e darò tutto ciò che ho. È sempre una gara dura fino alla curva 5 all’inizio e questi ragazzi sono incredibilmente veloci sui rettilinei. Quindi vedremo. ” Hamilton guida Vettel di 24 punti nella corsa al titolo mondiale in programma nel Gran Premio di domenica. La domanda è: questo divario crescerà o si ridurrà?

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli. Definizioni I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l'utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato. Tipologie di cookie In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie si possono distinguere diverse categorie: - Cookie tecnici. I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web; cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee. - Cookie di profilazione. I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell'ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull'uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l'art. 122 del Codice laddove prevede che "l'archiviazione delle informazioni nell'apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l'accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l'utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all'articolo 13, comma 3" (art. 122, comma 1, del Codice). Il presente sito non utilizza cookie di profilazione. Cookie di "terze parti" Visitando il presente sito web si potrebbero ricevere cookie da siti gestiti da altre organizzazioni ("terze parti"). Un esempio è rappresentato dalla presenza dei "social plugin" per Facebook, Twitter, Google+ o LinkedIn, oppure sistemi di visualizzazione di contenuti multimediali embedded (integrati) come ad esempio Youtube, Flikr. Si tratta di parti generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina web del sito ospitante visitato. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da "terze parti" è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie. Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/ Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy. Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514 Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/ Youtube\Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/ Youtube\Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/ Pinterest informativa\configurazione https://about.pinterest.com/it/privacy-policy Flikr\Yahoo informativa http://info.yahoo.com/privacy/it/yahoo/cookies/details.html Flikr\Yahoo (configurazione) http://info.yahoo.com/privacy/it/yahoo/opt_out/targeting/details.html Cookie analytics WebTrends Al solo fine di monitorare e migliorare le prestazioni del sito ci si avvale di un prodotto di mercato di analisi statistica per la rilevazione degli accessi al sito. Esso può ricorrere all'utilizzo di cookies, permanenti e non, allo scopo di raccogliere informazioni statistiche e sui "visitatori unici" del sito. I cookies, definiti come "Unique Visitor Cookies", contengono un codice alfanumerico che identifica i computer di navigazione, senza tuttavia alcuna raccolta di dati personali. Google Analytics Il sito include anche componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. ("Google"). Tali cookie sono usati al solo fine di monitorare e migliorare le prestazioni del sito. Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato: https://www.google.it/policies/privacy/partners/ L'utente può disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout Durata dei cookie Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione dell'eventuale comando di logout. Altri cookie "sopravvivono" alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente. Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata. Gestione dei cookie L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser. Attenzione: con la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici potrebbe compromettere l'utilizzo ottimale del sito. La disabilitazione dei cookie "terze parti" non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie "proprietari" e per quelli di "terze parti". A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione. In internet è facilmente reperibile la documentazione su come impostare le regole di gestione dei cookies per il proprio browser, a titolo di esempio si riportano alcuni indirizzi relativi ai principali browser: Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9 Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Chiudi